URGENTE INTERVENIRE CONTRO POVERTÀ ENERGETICA

L’eliminazione della povertà significa lotta per la dignità umana, la quale costituisce la base di ogni diritto fondamentale, della libertà, della giustizia e della pace.

Forti di questa convinzione, come Movimento 5 Stell abbiamo sempre sostenuto misure quali l’introduzione del reddito di cittadinanza e del salario minimo, al fine di tutelare i soggetti più vulnerabili e contrastare l’esclusione sociale.

L’impatto socio-economico della pandemia e della guerra ci impone di reperire ulteriori risorse rispetto a quelle messe in campo con il Fondo sociale europeo Plus (FSE+), il Fondo di aiuti europei agli indigenti e il NextGenerationEU.

Abbiamo bisogno di un Energy Recovery Fund per affrontare i rincari dei prezzi dell’energia e l’aumento della povertà energetica.

Se non riusciremo a correggere le disuguaglianze che concentrano la ricchezza nelle mani di pochi e che limitano opportunità di lavoro, accesso a beni e servizi chiave, non avremo mai una società giusta in grado di aiutare chi rimane indietro.

Condividi