Vaccini: Il M5S chiede #BrevettiLiberi

Non si può restare indifferenti davanti a oltre 3 milioni di vittime per il Covid in tutto il mondo, non si può ignorare l’emergenza in molti Paesi dell’America latina e in India, dove è nata una pericolosa variante che rappresenta una minaccia per la salute pubblica da arginare il prima possibile. Il vaccino salva vite umane, rallenta la diffusione del virus e previene la nascita di nuove varianti. Vanno dunque rimosse tutte quelle resistenze che ne rallentano la produzione.Il Movimento 5 Stelle ha sostenuto e portato in tutte le sedi competenti questa battaglia: al Parlamento europeo abbiamo presentato una interrogazione orale e chiesto un dibattito pubblico con la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen, alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica una nostra mozione e un ordine del giorno sono stati approvati impegnando il governo italiano della necessità di aumentare la produzione europea dei vaccini tramite una liberalizzazione delle licenze.Davanti a una pandemia non c’è profitto che tenga: noi chiediamo di applicare le stesse regole internazionali sui diritti di proprietà intellettuale (TRIPS) che prevedono gli strumenti legali per sospendere i brevetti sui vaccini e avviare una produzione che oggi non è ancora sufficiente a coprire i bisogni dei cittadini. È una questione di salute pubblica oltre che di giustizia.Gli Usa hanno dato un segnale importante in merito alla liberalizzazione dei brevetti. Ora tocca all’Europa e ai leader Europei fare la loro parte. Coraggio! #BrevettiLiberi

7575Commenti: 11Condivisioni: 14Mi piaceCommentaCondividi

Condividi