Mai più politici a libro paga di fondazioni esterne

Ieri il MoVimento 5 Stelle ha presentato due emendamenti a mia firma, per prevenire i conflitti di interesse e vietare in modo esplicito ogni tipo di finanziamento opaco ai partiti politici.La bozza della relazione finale della Commissione speciale sulle ingerenze straniere in tutti i processi democratici nell’Unione europea’ prevede già questo divieto, ma non basta: questa norma va estesa anche a tutti gli esponenti politici che ricoprono cariche pubbliche o elettive.

Corruzione, conflitto di interessi, consulenze fittizie, sono tanti e sempre più subdoli i tentativi di infiltrarsi da parte di potenze straniere e pericolosi attori privati in Europa. I nostri emendamenti al testo della risoluzione si pongono l’obiettivo di difendere e proteggere la democrazia europea in modo più completo.

Mai più casi come quello di Matteo Renzi, Senatore della Repubblica italiana e contemporaneamente a libro paga di una fondazione sovrana saudita.

Condividi