RESOCONTO ATTIVITA’ PARLAMENTARE – OTTOBRE 2015

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Ciao a tutti,

ecco in sintesi le principali attività svolte:

Commissione Libe:  le questioni trattate hanno riguardato  migrazione, asilo e gestione della crisi dei rifugiati, la situazione alle frontiere interne dello spazio Schengen, la proposta di risoluzione sulla sorveglianza elettronica di massa dei cittadini dell’Unione europea. Si sono svolti i lavori sul report criminalità organizzata e corruzione di cui sono relatrice e sono continuati i negoziati dei triloghi che riguardano due report del pacchetto cooperazione giudiziaria: garanzie procedurali per i minori indagati o imputati in procedimenti penali e patrocinio per gli indagati o imputati privati della libertà personale e patrocinio nei procedimenti di esecuzione del mandato d’arresto europeo. Sulla sentenza (causa C-362/14) “Schrems” in merito alla protezione dei dati  vi è stato uno scambio di opinioni con Věra Jourová, commissario responsabile per la giustizia, i consumatori e l’uguaglianza di genere. Si è discusso inoltre dei negoziati relativi all’Accordo sugli scambi di servizi (TiSA), prevenzione della radicalizzazione e del reclutamento di cittadini europei da parte di organizzazioni terroristiche, del parere sul mercato unico digitale. In una riunione Straordinaria a Strasburgo si è dibattuto sulla sentenza della Corte di giustizia europea che ha ritenuto inadeguato il livello di protezione dei dati personali applicato negli USA. Il giudizio della Corte ha assestato un duro colpo alla sorveglianza globale americana che si basa massicciamente su partners privati, chiarendo che le aziende americane non possono semplicemente aiutare gli sforzi di spionaggio statunitense in violazione dei diritti fondamentali. In una riunione congiunta delle commissione LIBE – BUDGET si è discusso anche della missione in Sicilia presso i centri di accoglienza effettuata lo scorso Luglio.

Commissione Juri: anche in questa Commissione è stata affrontata la questione del “Safe Harbour”  in relazione alla sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione europea sul caso Maximilian Schrems vs. Data Protection Commissioner, in materia di tutela dei dati personali. Adozione del controverso report sul raddoppio del numero dei giudici del Tribunale di primo grado Ue, al quale ci siamo opposti anche con emendamenti votati dalla minoranza contraria a questa scandalosa riforma.

Plenaria: in questo mese si sono registrate due sessioni Plenarie. L’Ambasciatore Vilen, capo delegazione dell’Unione europea presso il Consiglio d’Europa, mi ha invitato per presentare ai 28 Ambasciatori europei presenti a Strasburgo l’impegno personale e le proposte in materia di immigrazione e diritti umani in Europa. Gli interventi in Plenaria hanno riguardato diverse tematiche: procedimento europeo per le controversie di modesta entità e procedimento europeo di ingiunzione di pagamento, possibile estensione della protezione delle indicazioni geografiche dell’Unione europea ai prodotti non agricoli, situazione umanitaria dei rifugiati nell’UE e nei paesi limitrofi, nuovo accordo internazionale sul clima a Parigi, uso di alimenti e mangimi geneticamente modificati, sorveglianza elettronica di massa dei cittadini dell’UE (il Parlamento ha approvato la richiesta di ritirare ogni imputazione per Edward Snowden), riforma della Corte di giustizia europea ecc.

Territorio: ho partecipato ad agorà, incontrato e parlato a tantissime persone durante la stupenda manifestazione Italia 5 Stelle a Imola. Ho incontrato gli studenti di alcuni istituti superiori per confrontarci sulle opportunità di studio e di lavoro offerte dall’Unione Europea. Evento con i cittadini sui temi cardine del M5S: ‪‎partecipazione attiva, tutela dell’‪ambiente, turismo sostenibile, ‪acqua come diritto umano inalienabile, ‪‎trasporti efficienti.

Sono intervenuta al convegno dell’ Anmil ( Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del lavoro) per la 65ma giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro sui diritti degli invalidi e delle misure di prevenzione degli infortuni sul lavoro. Intervento al convegno “MIGRATION: AN ACTIVE ROLE FOR REGIONS AND CITIES”, su ruolo dei fondi europei che riguardano le regioni più esposte al fenomeno migratorio. Intervento come relatrice in un seminario rivolto ai giornalisti sul ‪TTIP. Come relatrice del rapporto su corruzione e criminalità organizzata, ho organizzato un evento sul tema con funzionari della Commissione europea, di Eurojust, dell’Olaf e del Greco (gruppo di Stati membri contro la corruzione) del Consiglio d’Europa per discutere di casi di corruzione sistemica, di cooperazione giudiziaria tra Stati membri e di ecomafia. Sono state esaminate le segnalazioni ricevute dai cittadini e sono state presentate interrogazioni e rilasciate interviste. Consuete attivitá del Gruppo politico e delle delegazioni Eurolat, Eu-Chile ed ACP.

Continuate a contattarmi per le vostre segnalazioni. Un abbraccio,

Laura