REPORT ATTIVITA’ PARLAMENTARE – NOVEMBRE 2015

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Ciao a tutti,

ecco in sintesi le principali attività svolte:

Commissione LIBE: la discussione in atto sugli strumenti per affrontare la crisi dei rifugiati in Europa ha trattato aspetti che evidenziano la diffidenza e la disunione europea su tale fenomeno: la mappa dei punti di crisi (hotspots, centri dove i migranti vengono identificati, registrati e smistati tra chi ha diritto o meno alla protezione internazionale) in Italia e Grecia, l’ attuazione del sistema europeo comune di asilo, gli impegni finanziari, la reintroduzione dei controlli alle frontiere interne, ricollocazione, lista di paesi sicuri, la cooperazione con Turchia nel settore dell’asilo, della migrazione, della gestione delle frontiere esterne dell’UE  ecc.. Mi sono occupata dell ‘ordinaria attivitá della Libe, la quale ha toccato in questo mese alcuni report di cui sono relatrice ombra, come quelli sul rafforzamento di alcuni aspetti della presunzione di innocenza,  sull’indagine del Mediatore europeo relativa a Frontex (presentazione di emendamenti per agevolare denunce di chi subisce violazioni dei diritti fondamentali  da parte di Frontex), sulle garanzie procedurali per i minori indagati o imputati in procedimenti penali, gratuito patrocinio, sull ‘istituzione di un meccanismo UE in materia di democrazia, Stato di diritto e diritti fondamentali e altri argomenti come cooperazione strategica nella lotta contro la criminalità grave e il terrorismo (che ha suscitato serrati dibattiti a causa dei gravi attacchi terroristici avvenuti a Parigi). Particolare attenzione continua a suscitare  l’uso dei dati PNR, la tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali da parte delle autorità competenti ai fini di prevenzione, indagine, accertamento e perseguimento di reati o esecuzione di sanzioni penali, e libera circolazione di tali dati.  Ho intrapreso un’altra battaglia sulla trasparenza e sull’accesso del pubblico ai documenti attraverso il report di cui sono relatrice e che è stato pubblicato sul sistema operativo LEX (il portale dove tutti gli attivisti certificati possono dare il proprio contributo alle proposte di legge e ai progetti di relazione). Cercheremo di rendere maggiormente trasparenti in Europa  il processo legislativo più importante (i triloghi) che avviene a porte chiuse,  le decisioni votate a maggioranza dal Consiglio europeo che sono avvolte dal segreto, cosí come le riunioni del board della Bce e altri processi decisionali delle istituzioni europee. Consueta attività di coordinatrice per il Gruppo EFDD in Libe.

Commissione Juri: svolta l’attività tipica della Commissione, tra cui esame di diversi casi relativi a richieste di revoca dell’immunità parlamentare di deputati europei, in un caso anche come relatrice, comitologia, contenzioso che coinvolge il Parlamento, procedure di rifusione e di codificazione, verifica delle credenziali; discussi e/o votati diversi dossier sia legislativi si non legislativi, tra cui quelli relativi al segreto industriale, al mercato unico digitale e all’accesso pubblico ai documenti Ue.

Plenaria: consueta attivitá di votazione su tutto il lavoro affrontato nelle Commissioni parlamentari. Interventi vari, tra i quali: politica di coesione e comunità emarginate in cui ho ribadito l’importanza di avere uno strumento come il reddito di cittadinanza a tutela della dignitá delle persone; esito del vertice UE-Africa  e del vertice del G20 in cui si si è evidenziata una certa ipocrisia nell’affrontare le cause profonde dell’immigrazione l’impegno a rispettare i diritti fondamentali, ridurre la povertà, promuovere la pace, lo sviluppo, la crescita economica inclusiva; prevenzione della radicalizzazione e del reclutamento di cittadini europei da parte di organizzazioni terroristiche; recenti attacchi terroristici a Parigi ed esportazione di armi; sfruttamento intensivo degli allevamenti animali e del benessere animale.

Territorio: Incontri con cittadini, attivisti ed associazioni.  Continua la battaglia alla sorical per la gestione della fornitura idrica nella Regione Calabria: presentato un esposto all’Autorità per l’energia elettrica il gas ed il sistema idrico. Incontro con attivisti della zona Jonica e dibattito sulla SS 106.  Evento per la formazione della lista civica a Cosenza con Nicola Morra e Paolo Parentela. Evento  #insiemeperlalegalitá , a Reggio Calabria, dove si è discusso di criminalitá organizzata e corruzione  insieme a Luigi Di Maio, Federica Dieni,  Don Giacomo Panizza, Michele Albanese, Vincenzo Linarello, Matilde Pirrera. Sopralluogo aree inquinate. Incontri istituzionali nei comuni del reggino colpiti dall’ultima alluvione. Diversi gli incontri in Italia con cittadini sul tema immigrazione: a Palermo, Aosta e Milano. Insieme a Rosa D’Amato abbiamo incontrato cittadini ed attivisti per discutere dei fondi europei diretti per lo sviluppo in agricoltura e turismo.

Inoltre, a seguito della modifica di un regolamento delegato che ha modificato dei parametri che riguardano gli oli extravergini di oliva che si ricavano da alcune varietá di olive coltivate nel meridione d’Italia (Carolea in Calabria, Coratina in Puglia ecc.) ho interrogato con procedura d’urgenza la Commissione Europea.  Ho rilasciato interviste a trasmissioni nazionali ed europee su diversi  temi, organizzato la visita di diverse scuole superiori della Calabria per dare l’opportunitá di conoscere le Istituzioni europee. Partecipazione alla Conferenza delle Commissioni per gli Affari europei dei Parlamenti nazionali e del Parlamento europeo dove ho potuto confrontarmi con rappresentanze provenienti da tutta Europa. Consuete attivitá del Gruppo politico e delle delegazioni Eurolat, Eu-Chile ed ACP. Approfondimenti di questioni che quotidianamente sottopongono i cittadini.

Continuate a contattarmi per le vostre segnalazioni. Un abbraccio,

Laura