COSTRUIAMO INSIEME UNA VERA SOCIETÀ DI DIRITTO!ORA TOCCA A TE

Oggi abbiamo una grande occasione. Come membro della Commissione Libertà civili, Giustizia e Affari Interni, sono relatrice del rapporto sui diritti fondamentali in Europa per gli anni 2013 e 2014. Ho bisogno del vostro contributo.

Questa Europa agisce in modo ‪#‎contradditorio‬: l’abbiamo vista puntare il dito contro la Turchia e altri Paesi terzi, criticando aspramente le ‪#‎violazioni‬ che avvengono, ma poi non reagisce come dovrebbe di fronte alle violazioni commesse all’interno degli Stati membri. Pensiamo all’ Ungheria, dove il Governo modifica la Costituzione limitando la ‪#‎libertà‬ di ‪#‎espressione‬, o ancora alla Slovacchia, dove i diritti delle minoranze sono ‪#‎calpestati‬ quotidianamente.

ABBATTIAMO L’ IPOCRISIA. Voltiamo pagina e costruiamo una vera società del diritto.

Ecco le mie proposte:
Primo, l’Europa deve dotarsi di una strategia interna per essere più efficace nell’individuare i diritti violati.
Le conseguenze sociali delle politiche di austerità, ma anche le violazioni della libertà di stampa e di espressione, il miraggio dell’equo processo, la giustizia lumaca, le discriminazioni sessuali e di razza, la rieducazione nelle carceri che non esiste, la corruzione e le mafie che uccidono la libertà d’impresa.
La società civile e le organizzazioni non governative devono essere parte attiva del processo di ‪#‎monitoraggio‬ e di ‪#‎denuncia‬.
Secondo, trovare strumenti nuovi ed efficaci per obbligare gli Stati nazionali a intervenire in piani d’azione concreti ancor prima che le violazioni si verifichino. Gli Stati membri non possono più limitarsi a ‪#‎mere‬ dichiarazioni d’intenti.

Infine, BASTA SILENZI. L’Europa deve denunciare chiaramente i Paesi membri responsabili delle violazioni.

Adesso, grazie al sistema operativo Lex, tutti i cittadini attivisti del Movimento 5 Stelle possono avanzare le loro proposte, ORA TOCCA A TE!

Link “SISTEMA OPERATIVO M5S”

Condividi